Le migliori marche di condizionatori 5/5 (1)

Il mercato dei condizionatori è influenzato dalle temperature, durante i cambi di stagione (specie se piuttosto bruschi come quelli degli ultimi anni) si assiste ad un aumento del 60% delle vendite, secondo dati certificati da Confindustria Italia. Se anche voi quest’anno avete deciso di optare per l’installazione di uno o più condizionatori che, invertendo il microclima naturale, renderanno l’ambiente più confortevole raffreddandolo o riscaldandolo, questa breve guida potrà farvi chiarezza su quali siano le migliori marche disponibili sul mercato. Il discorso è chiaramente soggettivo, si parlerà quindi in termini di assistenza garantita e optional offerti. Il progresso della tecnologia, infatti, ci consente oggi di personalizzare il nostro impianto di condizionamento dell’aria, ad esempio attraverso la possibilità di avviare la modalità notturna, a potenza ridotta, o addirittura quella di installare sensori capaci di modulare la potenza in base alle persone presenti nella stanza. Il primato nel settore dei condizionatori appartiene all’azienda Daikin, nata in Giappone nel 1924 e oggi leader di mercato per i sistemi di climatizzazione anche in Europa.

PREZZI DEI CONDIZIONATORI

Daikin offre condizionatori con tecnologia Inverter di alte classi energetiche a prezzi abbordabili. La maggior parte di questi apparecchi è dotata di una pompa di calore, è quindi in grado di riscaldare gli ambienti e non solo di raffreddarli. Rinomato è il modello Emura, di Daikin, considerato una vera e propria opera di design poiché si presenta con delle forme assolutamente lineari e poco ingombranti. Daikin offre filtro antipolvere, controllo remoto da un’applicazione scaricabile su Smartphone e PC nonché la possibilità di programmare non solo le temperature ma anche i cicli orari e giornalieri delle stesse. La marca Mitsubishi a tutto ciò risponde offrendo modelli estremamente compatti nonché un sistema brevettato chiamato Plasma Quad. Grazie alla tecnologia Plasma e alla creazione di un campo elettrico piatto, rimuove gli inquinanti di cui l’aria è, per sua natura, satura: batteri, allergeni, polvere in generale.

MODELLI DEI CONDIZIONATORI

Per realizzare le scariche elettriche vengono utilizzati elettrodi in Tungsteno, inoltre grazie all’ausilio di un filtro purificatore, da combinare a questo tipo di tecnologia, viene assicurato l’effetto deodorante. L’azienda Panasonic si concentra soprattutto sulla rumorosità dei suoi modelli, i quali arrivano anche a 50 decibel, conquistando così la classe sonora A, la migliore esistente. Modelli simili sono spesso consigliati nelle stanze da letto. Samsung garantisce controllo remoto da applicazione e filtri cosiddetti ‘’a doppia azione’’, con Virus Doctor per ridurre gli agenti inquinanti nell’aria. Fujitsu abbatte i consumi energetici poiché evita dispendi di energia nella fase in cui si ha bisogno di riportare la stanza alla temperatura di comfort iniziale. Garantite sono anche marche quali LG, Argoclima o Hisense. La marca De Longhi invece è specializzata nella produzione di condizionatori e climatizzatori portatili: non troppo rumorosi, con display Led e pannelli di comandi totalmente digitali.

vota